CHI

Benvenuti, mi chiamo Laura e sono un’illustratrice. Vivo la vita come un viaggio infinito sbirciando continuamente oltre i confini della “normalità”. Mi piace spingermi in territori sconosciuti, dentro e fuori di me, e trarre ispirazione da questi viaggi per dare vita alle mie illustrazioni. Un labirinto di meraviglie popolato di creature fiabesche e leggendarie, fiori, piante, motivi folkloristici ispirati a diverse tradizioni.

Illustrazioni fantasiose che tentano di ridestare il senso di meraviglia e accendere la scintilla della scoperta, spingendo chi le osserva sempre un po’ più in là, creando ponti con il magico sguardo bambino. Quello che sa meravigliarsi per un fiore che sboccia, per una farfalla colorata che svolazza intorno a casa, per la luce magica del crepuscolo, per le curiosità di mondi vicini e lontani.

E così accade che banali etichette diventino portali verso mondi incantati, copertine di libri sprigionino polvere magica, manifesti e locandine si insinuino nei sogni, pareti e mobili si popolino di fiori e creature fiabesche, tessuti e stoffe profumino di meraviglia.

La mia mirabilintica storia

Fin dall’adolescenza il mio animo irrequieto mi ha condotta in giro per il mondo alla scoperta di “me stessa”. Dopo essermi persa e ritrovata, persa e ritrovata e persa ancora, mi sono innamorata della cultura rom e del folklore dell’Est europa. Nel frattempo ho conseguito una laurea in Beni Culturali, ho lavorato in circhi italiani e stranieri come fotografa, e ho scoperto gira che ti rigira cosa desideravo fare nella vita.

laura-de-rosa

Oggi, oltre a lavorare come redattrice web per diverse testate, semino meraviglia attraverso illustrazioni piene di colori e fantasia, ispirata da viaggi reali e fantastici, dal folclore, da fiabe e leggende, e da un’inappagabile curiosità che mi spinge continuamente a inseguire Bianconigli. Sul braccio ho tatuato la frase “Lacio Drom”, significa “Buon viaggio”!