Stampe botaniche: un magico Eden fra le pareti domestiche

Prima di passare alle stampe botaniche (abbi un po’ di pazienza) è indispensabile una premessa: con questo post inauguro la collaborazione con Serena Barison, architetto e interior designer con tante idee per la testa (la trovi qui, www.serenabarisonarchitetto.com). Ci siamo conosciute su facebook (e poi dicono che i social andrebbero aboliti!!!) ed è nata la voglia di proporre qualcosa di insolito, conciliando le nostre passioni.

Sai bene, se mi segui, che persino parlando di interior design sono capace di scovare significati simbolici, ma trattandosi pur sempre di arredamento Serena mi riporterà con i piedi per terra, aggiungendo qualche suggerimento meno “ultraterreno” e più “pratico”, che non guasta! Stesso compito (all’inverso) toccherà alla sottoscritta, d’ora in avanti mi troverai anche a casetta di Serena. Il connubio architetto-giornalista “spiritual-paranormale” credo sia davvero inconsueto, sono certa che insieme ne combineremo delle belle!!!

arredamento-botanico

homedit.com

botanica-per-arredare

E allora che questa liaison abbia inizio con un post dedicato alle stampe botaniche e ai fiori secchi, amori risalenti all’infanzia, tornati prepotentemente alla memoria. Mostrami fiorellini e piante stampate su qualunque supporto, dalle lenzuola ai divani, dalle tende ai tappeti, e io vado in brodo di giuggiole!

Ovviamente, visto che al caso non credo nemmeno se me lo dimostra la reincarnazione di Einstein, mi sono scervellata nel tentativo di decifrare il significato simbolico delle piante, interrogandomi sul perché ne sia tanto affascinata. Nella mia testolina una passione non è mai semplicemente tale, nasconde per forza qualche arcano oscuro. Non c’è voluto molto per risalire alla “Magia Verde”, ovvero la magia delle erbe, di cui le streghe sono abilissime custodi.

arredare-con-le-piante

Ahimé, non sono un’esperta in materia, ma curiosando qua e là ne ho scoperte delle belle. Sapevi, per esempio, che secondo la Magia verde, ogni pianta (e fiore) ha un proprio carattere, una propria vibrazione, un proprio potere esoterico? (Se l’argomento ti interessa, a questo link, “Fiori e piante Magiche”, trovi tutte le info per approfondire).

Scoperta che mi fa riflettere sull’egoismo degli umani, da secoli impegnati a ridicolizzare le altre specie giudicandole inferiori. Che sia giunto il momento di ricrederci? Non sarà invece che gli altri esseri, animali e non, siano semplicemente sintonizzati su un modo diverso di vivere e comunicare? Lascio a te l’ardua sentenza.

E visto che le immagini stimolano il pensiero, ho selezionato qualche spunto di riflessione visivo: fa bene alla mente e torna utile caso mai ti volessi far contagiare dalla botanical-mania (perdona il pessimo neologismo e se te ne viene in mente uno migliore lascia pure un commento). E ora la parola a Serena…

piante-per-arredare

blog.aprilandmay.com

Eccomi qui Laura, ti ringrazio per la bella presentazione e ti avverto che sono pronta a riportarti nel mondo terreno! Sono molto contenta di inaugurare il primo post insieme con un tema inerente il mondo vegetale,    delle piante e dei fiori. Cercherò di illustrare come è possibile riportare tutto ciò che riguarda questo mondo all’interno degli ambienti di casa nostra. Anche a casa mia tendo a circondarmi di piccoli vasi con piantine, copriletti con fiori dall’aria retrò e confesso che ho anche un quadrifoglio incorniciato!

ikea-e-zara

Ikea e Zara

cuscini-tropicali

La sensazione che può dare un ambiente ricco di verde è rilassante ed è un piacere anche per gli occhi. Negli ultimi anni le tendenze hanno proposto su tessuti di cuscini, tende e tovaglie stampe dal gusto vegetale, con colori più o meno sgargianti e con dimensioni più o meno grandi. Dai piccoli fiori di campagna per copriletti e lenzuola si passa a grandi foglie sovente tropicali che riempiono le tavole e creano morbidi drappeggi incorniciando finestre.

sottobicchieri-e-tovaglia

piatto-zara-home

Non solo tessuti, le pareti possono trasformarsi in veri e propri giardini verticali fatti di fiori e boccioli oppure in foreste tropicali in base alla carta da parati che scegliamo e alle sensazioni che vogliamo introdurre in casa nostra. Certo i fiori creeranno un’atmosfera d’altri tempi fatta di luce calda e profumo di giornate di primavera, foglie di grandi dimensioni, palme o giganti cactus avvolgeranno l’ambiente e riprodurranno una foresta dalla fitta vegetazione. Non solo richiami botanici bidimensionali ma addirittura decorazioni, soprammobili e piatti per la tavola. Insomma adesso avete tutte le informazioni he vi servono per ricreare il vostro giardino segreto!

Mostrami il tuo giardino e ti dirò cosa sei.  (Alfred Austin)

carte-da-parati-botaniche

fiori-e-piante

Share Button

laurade

Laura, illustratrice mirabilintica. Creo illustrazioni folk e abiti multietnici in collaborazione con sarti di tutto il mondo.

One Comment

  1. Ciao Ci. Ho trovato tuo blog l’uso di l’utilizzo di MSN.
    Questo è davvero elegantemente articolo scritto.
    sarò essere sicuri di un segnalibro e ritorno a imparare Sono in più della tua utili informazioni.
    Grazie per il posto. Lo farò certamente rimonta .
    Maramures Grazie, buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.