Vai al contenuto
Giugno 4, 2024

San Giovanni in Cantabria (Spagna) con i Cavalli del Diavolo

La notte del 23 giugno in Cantabria, sulla costa nord della Spagna, si accendono grandi falò accompagnati da musiche e danze. Tutto estremamente suggestivo se non fosse per la presenza di alcuni esseri malvagi chiamati “Caballucos del Diablo”, i Cavalli del diavolo, che con le loro ali di libellula fuoriescono dalle caverne per importunare chiunque partecipi ai festeggiamenti del solstizio. Sono le anime dei peccatori condannati a vagare per l’eternità per la Cantabria. Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo completo su GreenMe.

Jaanipäev, la festa di San Giovanni in Estonia

Jaanipäev è una delle feste più importanti del calendario estone. Si tratta del Giorno di Mezza Estate, occasione per riunirsi in campagna insieme a familiari ed amici per cantare e danzare intorno a enormi falò. Ci si diverte anche con i giochi tradizionali come la corsa con il sacco di patate e il tiro alla fune. E i più temerari osano saltare sopra il falò per propiziarsi la fortuna. Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo che ho pubblicato su GreenMe.

Midsommar, la Festa di Mezza Estate in Svezia

Si mangia, si beve, si danza, si gioca, Midsommar per gli svedesi è una festa goliardica a cui tutti vogliono prendere parte, ritirandosi per qualche giorno in campagna con amici e familiari. In questa occasione viene anche innalzato un enorme palo decorato con fiori e foglie chiamato “Midsommarstång“, simbolo di fertilità, intorno al quale gli svedesi ballano in cerchio. Sì, proprio come quello dell’omonimo film horror, ma qui nessuno si fa male! Vuoi saperne di più? Leggi il mio articolo su GreenMe.

Sankt Hans Aften in Danimarca

Altre tradizioni della Notte di San Giovanni? In Danimarca la chiamano “Sankt Hans Aften” e viene celebrata ogni anno il 23 giugno con grandi falò propiziatori. Si dice che il fuoco sacro tenga lontane le streghe. In questa notte infatti, secondo le leggende locali, le forze del male vagano indisturbate ed è importante proteggersi! Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo che ho scritto per GreenMe.A

La Notte di Ivan Kupala in diversi paesi dell'Est Europa

Donne in abiti tradizionali raccolgono fiori per creare ghirlande da porre sulla testa o da adagiare sulle acque di laghi e fiumi per prevedere il futuro sentimantale. I giovani saltano sui falò per propiziarsi la fortuna e scacciare gli spiriti maligni, la gente canta e balla intorno al fuoco. E’ la magica Notte di Ivan Kupala, celebrata in diversi paesi dell’Est Europa, dalla Polonia all’Ucraina, dalla Russia alla Bielorussia. Dove vige il calendario giuliano, la data dei festeggiamenti è posticipata di alcuni giorni, si celebra infatti tra il 6 e 7 luglio. Vuoi saperne di più? Trovi l’articolo completo su GreenMe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notte di San Giovanni: le 5 tradizioni più suggestive del mondo